Recensioni siti web

Tecniche di survival: quando metterle in pratica?

 

14/05/2018

Alla fine, non servono tante nozioni tecniche per capire i meccanismi fisiologici riguardo la perdita dei liquidi del nostro corpo in condizioni meteorologiche avverse e sotto sforzi eccessivi. Sicuramente, almeno una volta nella vita, ognuno di noi avrà provato il tormento della sete per capire quanto sia importante una giusta riserva di acqua conservata in appositi contenitori, come le borracce e le camelbak.

Questi accessori sono essenziali  durante il lungo e tortuoso tragitto ed è per questo che non bisogna sottovalutarne la loro efficacia e la loro affidabilità, acquistando solo prodotti originali e garantiti come quelli proposti da Manhattan military shop (www.manhattan-militaryshop.com) specializzato nella vendita di articoli tactical, survival e per tutte quelle attività che necessitano di equipaggiamenti particolari e affidabili, come tende d’emergenza, torce led, zaini tattici, sacchi a pelo e tanto altro ancora. Sono disponibili anche kit d’emergenza già pronti all’uso e facilmente utilizzabili in situazioni critiche o da comporre con gli accessori che più si addicono ai propri bisogni, come coltellini multiuso, binocoli, kit morsi serpenti e così via. Ad ogni modo, il problema più importante da affrontare in certi contesti è quello riguardante la quantità d’acqua necessaria da trasportare durante le escursioni o gite in mete sconosciute all’insegna della sopravvivenza.

Dati importanti da non sottovalutare

Un’attività come quella dell’escursionismo richiede un consumo di energia triplo rispetto a un normale lavoro di ufficio seduti comodamente alla propria scrivania, in cui il giusto apporto di calorie e sali minerali è vitale ai fini del viaggio. Caricare troppo lo zaino non è una buona idea, in quanto si rischia di rallentare il passo a discapito di uno sforzo fisico ulteriore aumentando anche la disidratazione. Il consiglio è di portare la giusta porzione d’acqua in una borraccia o, meglio ancora, in una camelbak a seconda della lunghezza del percorso, del condizioni meteo e del grado di allenamento dell’individuo. 

Infatti, con una giusta preparazione fisica, un corpo ben allenato in determinate condizioni climatiche può arrivare a spendere mediamente un litro di liquidi ogni due ore di camminata. Questo, però, non vuol dire che bisogna caricarsi di botti di 4 litri d’acqua per una passeggiata di circa 8 ore! Anzi, bisogna predisporre di un’attrezzatura essenziale e di una pianificazione strategica per individuare lungo il percorso quelle zone in cui sarà possibile fermarsi per rifocillare il proprio organismo. Conoscere ottimamente il proprio itinerario contribuisce a dosare al meglio le proprie scorte di cibo e acqua, approfittando anche della presenza di fiumi e torrenti di acqua pulita per riempire la propria borraccia.

Conservare l’acqua in borraccia o camelbak?

Prima di acquistare le attrezzature necessarie alle proprie esigenze navigando su internet alla scoperta di military shop come Manhattan, bisogna fare un’attenta riflessione su alcuni prodotti, come ad esempio i contenitori per il trasporto dell’acqua. La scelta varia tra borracce e camelbak, caratterizzate ognuno per specifiche peculiarità tecniche. La borraccia è sicuramente l’accessorio più comodo, leggero e con il minor ingombro di spazio, concepito soprattutto per le escursioni. Volendo si può optare anche per una normale bottiglia di plastica da due litri facendo attenzione a non perdere il tappo!

La camelbak, invece, la soluzione ideale per svariati motivi: è una sacca morbida che trova posto facilmente nello zaino o da fissare allo spallaccio e, tramite una cannuccia, si può succhiare l’acqua in qualunque momento anche durante la marcia. Purtroppo, c’è un aspetto negativo: non è possibile utilizzarla in alta quota o durante i climi invernali perché il liquido all’interno della cannuccia tende a congelarsi.

Notizie dal Blog

Tecniche di survival: quando metterle in pratica?

Ogni escursionista o esperto “survivor” sa che bisogna avere sempre con sé una scorta sufficiente di acqua da consumare gradualmente durante il proprio percorso....

Quale aspirapolvere comprare? Consigli e suggerimenti

Ecco qualche spunto per scegliere l'aspirapolvere che soddisfi le vostre esigenze di pulizia in casa....

Profumi da regalare per la festa della mamma

La festa della mamma si avvicina a grandi passi, ma sei a corto di idee? Niente paura! Scegliendo di regalare un profumo si ha la certezza di andare sempre sul sicuro. Di seguito cinque idee regalo di fragranze molto diverse, ognuna delle quali si adatta alla stagione estiva ed è in grado di soddisfare le esigenze di ogni mamma....

Ultimi siti recensiti

Hotel Tirreno Genova

Cercate un hotel economico a Genova per le vostre vacanze? Siete nel sito giusto!...

Cose di Cuore

Cose di cuore è l'e-commerce perfetto per acquistare regali originali, decorati e personalizzati a mano con cura e creatività....